Biografia

946580_655811471102756_1929124729_nMarina è nata in Siberia dove si è diplomata all’Accademia di Belle Arti di Krasnoyarsk. Dopo la laurea, ha vissuto dodici anni in Buriazia, centro culturale e religioso del Buddismo in Russia.

Influenzata da questa esperienza, sul piano umano e professionale, Marina ha liberato la sua innata creatività e il suo gusto artistico. Sono di questo periodo una nutrita serie di opere basate sull’epica Buriati «Geser», come le icone buddiste «Kubera» e «Ushnishavidzhaya». Nei dodici anni successivi ha vissuto a Novosibirsk dove si è dedicata alla progettazione grafica e al perfezionamento della tecnica dell’acquerello e dell’olio.

Ha esposto diverse volte in Russia d Ulan-Ude in Buryatia e, di recente, a Verona, presso il Circolo Ufficiali in occasione della collettiva “Ogni strada, un viaggio”, organizzata dall’Associazione Culturale Quinta Parete, a cura di Federico Martinelli. Nel novembre 2011 si trasferisce a Verona e inizia qui il suo nuovo ciclo di vita: “con ammirazione e gioia, respiro un’aria carica di storia e di bellezza”, come lei stessa racconta.

Tutte le sue immagini sono riflesse in emozioni e sensazioni, stimoli sopraggiunti in diversi periodi, nei viaggi della sua vita. Amore e vita: sogno, fragilità e caducità.